sito delle FraternitÓ Evangeliche

di Gerusalemme di Firenze

 
 

   FraternitÓ Laica di Gerusalemme

"La Visitazione"

 

Le notizie e le informazioni di questa pagina sono fornite direttamente dalla FraternitÓ Visitazione

  

 

PRESENTAZIONE

 

La FraternitÓ Laica di Gerusalemme "La Visitazione"

Ŕ nata dall’esperienza della Chiesa come ospedale da campo,

che le FraternitÓ Evangeliche hanno fatto nell’Anno Santo della Misericordia,

indetto da papa Francesco nel 2015-2016.


 

╚ al suo terzo anno di vita.


 

  • ╚ una fraternitÓ che si ispira al metodo della lectio divina, Ŕ dunque centrata sull’ascolto della Parola e sulla preghiera, in risposta al "dono" che il Signore fa a ciascuno attraverso la Parola, ascoltata insieme. scandita perci˛ nei suoi tempi: lettura, meditazione, preghiera.

 

  • aperta a chiunque voglia partecipare, anche solo per una volta, perchŔ vuole offrire, a chiunque lo desideri, l’opportunitÓ dell’incontro con la Parola di Dio, in una fraternitÓ, cioŔ in un clima di accoglienza e condivisione fraterna.

 

  • Non ci sono ruoli, all’interno della fraternitÓ, ma ci sono dei servizi di varia natura: dalla preparazione della stanza per l’incontro, delle fotocopie dei testi, della prima parte dell’incontro ovvero la lectio vera e propria, e poi la scelta dei canti, la stesura del programma dell’anno, l’invio del messaggio per ogni incontro, ecc. - che insieme e/o a turno ci offriamo di fare, liberamente, chi pu˛ e si sente di farlo...


 

Il nome di FraternitÓ della Visitazione Ŕ stato ricevuto dalla fraternitÓ in preghiera, in un incontro nel dicembre 2016 (lo abbiamo votato insieme ad altri nomi proposti).


 

Ci siamo spesso stupiti della ricchezza di significati che questo nome racchiude, via via che li andiamo scoprendo.


 

Nel vangelo della Visitazione, Lc 1,39-45, ci sono tutti gli elementi degli incontri:


 

Il saluto: siamo in una casa, contesto ordinario, l’accoglienza apre e dispone all’incontro


 

Lo Spirito Santo/Gioia: "il bambino sussult˛ nel suo grembo.... Elisabetta fu colmata di Spirito Santo....Ecco....il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo....".

Lo Spirito Santo Ŕ il protagonista dell’incontro e dÓ gioia


 

La Benedizione: "Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo...". "FraternitÓ" Ŕ benedire l’altro come dono di Dio


 

La Beatitudine della fede: "Beata colei che ha creduto nell’adempimento di ci˛ che il Signore le ha detto." Fede nella potenza della Parola diDio in noi.

 

Info

 Agnese agnesecresci@gmail.com;

Leda ledamugnai@libero.it;

Riccarda libric@libero.it

 

           

torna alla pagina iniziale

 

a maggior Gloria del Signore